Il Messaggero April 30, 2015

Nella grande hall del Palazzo delle Esposizioni tutti lo aspettano, calamitati dalla grande opera The Deluge, affresco fotografico ispirato alla Cappella Sistina. Altri hanno scelto di raggiungere la galleria al piano superior e, nell’ attesa, passare in rassengna I lavori dell’artista fotografo Americano che muove la moda e la musica, e attrae come una calamita celebrità e gente commune. David LaChapelle dopo quindici anni è tornado ad esporre negli spazi di via Nazionale, regalandosi giornate intense nella città che ha lasciato il segno nella sua carrier. Come l’altra sera, quando è andata in scena la preview ad invite della sua retrospettiva Dopo il Diluvio. Per buona parte del dinner ai piani alti del Palazzo, ha conversato senza risparmiarsi, e posato per foto di gruppo e selfie, appagato dall’accoglienza. Stivali texani, cappello, e maglietta rossa con l’effige di Michael Jackson, ha varcato l’ingresso con due amici molto molto famosi. Alla sua destra Daphne Guinness, artista, icona del fashion, e Modella: l’ha diretta in un video musicale visionario. Alla sua sinistra, invece, c’era Serei Polunin, stella del balletto russo, protagonist anche lui di uno straordinario video su una hit di Hozier: immagini splendide di danza firmate dal genio dell’ibiettivo. Eccolo, alla vigilia dell’openning esclusivo della mostra romanna, concedersi una cena vegetarian in uno dei ristorani della dolce vita romana, pieno di foto dei divi della Hollywood sul Tevere, come la sua amica Elizabeth Taylor, immortalata in un celebre ritratto con il cagnolino Sugar.

Per incontrarlo in occasione della grande personale curate da Gianni Mercurio, sono arrivati in tanti accolti da Franco Bernabè e da Mario De Simoni, rispettivamente president e direttore generale Palaexpo. Per il Mondo della moda gli stillisti Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, Andrea Provvidenza e Adriano Franchi di Altaroma. Elegantissime Yvonne Sciò e Lucrezia Lante della rovere. Inseparabili, Rocco Siffredi e la moglie Roza Tassi. Non mancano gli artisti: ci sono Alberto Di Fabio con la moglie Yumi, Matteo Basilè, Maurizio Savini, Teresa Emanuele, Danilo Bucchi, e ancora lo storico dell’arte Costantino D’Orazio. Tra gli invitati, Alda Fendi con la figlia Givanna Caruso Fendi, Riccardo Monti dell’Ice, Giampiero Mughini, il regista Pappi Corsicato, Francesco Rutelli e Barbara Palombelli, Angelica Donati. La musica della serata è scelta dallo stesso LaChapelle: Luca Tornesi mixa prima gli Erasure, poi passa ad una selezione vintage, da Madonna a Etta James.

Download PDF (424 K)